aranc

aranc

sabato 14 marzo 2015

CGS 2015 - Bando della fase regionale (Cuneo, 14 aprile) inviato da Folco Castaldo (CR Piemonte Scacchi)




La A.S.D. Scacchi Cuneese
in collaborazione con  il Comitato Regionale Piemonte
della Federazione Scacchistica Italiana
e con il Comune di Cuneo

ORGANIZZA

Martedì 14 aprile 2015

FASE REGIONALE dei
CAMPIONATI GIOVANILI STUDENTESCHI
DI SCACCHI 2015
TUTTE LE CATEGORIE

sede di gioco: PalaBreBanca di San Rocco Castagnaretto 
Cuneo, Via Aldo Viglione, nr.1

PROGRAMMA ORARIO PREVISTO

Ore
Attività
8.25 – 9.15

registrazione squadre e accredito giocatori, responsabili e capitani
09.30
sorteggio accoppiamenti
09.45
turno di gioco;
11.00
turno di gioco
12.15
turno di gioco
13.15 – 14.00
Pausa.  All’interno del Palasport c’è un posto di ristoro; si consiglia comunque di avere anche pranzo al sacco, in quanto l'organizzazione non si assume responsabilità per eventuali ritardi rispetto alle h 14.00, quando tassativamente riprenderà il torneo.

14.00
turno di gioco;
15.15
turno di gioco
16.30
turno di gioco
17.50 circa
premiazioni


Regolamento:
fare riferimento al regolamento FSI per i Campionati Giovanili Studenteschi, scaricabile dal sito della FSI (www.federscacchi.it) dalla sezione regolamenti. Di seguito i passaggi principali dello stesso:

AMMISSIONI
Sono ammesse a partecipare ai CGS squadre maschili/miste e femminili, rappresentative di singole Istituzioni Scolastiche così come definite allart. 2 e art 4.8 del Regolamento FSI per i CGS.
Alla Fase  Regionale  sono  ammesse  le  rappresentative  delle  Istituzioni  Scolastiche  qualificatesi  nelle corrispondenti Fasi Provinciali come le prime tre squadre maschili/ miste e le prime tre squadre femminili per ogni categoria.
Ogni istituto scolastico può iscrivere una sola squadra maschile/mista e una femminile per ogni torneo in cui si sia qualificato nella precedente Fase Provinciale.
Ogni squadra partecipante deve essere composta da 4 giocatori più 1 o 2 eventuali riserve.

All'atto dell'accreditamento dovrà essere versata una quota di iscrizione di €1,50 a giocatore per contributo spese organizzative.

 1. Categorie fase regionale Piemonte
Per l'a.s. 2014/2015 sono previste le seguenti categorie:
- Scuole Primarie: per l'edizione 2014/2015 rientrano in tale categoria gli studenti frequentanti gli Istituti di Istruzione Primaria.
- Scuole Secondarie di 1° Grado: per l'edizione 2014/2015 rientrano in tale categoria gli studenti nati nel 2000 – 2001- 2002-2003 (2004 nei casi di studenti in anticipo scolastico).
- Scuole Secondarie di 2° Grado, categoria Allievi: per l'edizione 2014/2015 rientrano in tale categoria gli studenti . nati nel 1998 - 1999 - 2000 (2001 nei casi di studenti in anticipo scolastico).
- Scuole Secondarie di 2° Grado, categoria Juniores: per l'edizione 2014/2015 rientrano in tale categoria gli studenti . nati nel 1996 - 1997. Sono ammessi alunni in ritardo scolastico del 1995.

8.TESSERAMENTO E ASSICURAZIONE
I referenti Provinciali e Regionali potranno acquisire rispettivamente dalle singole scuole, e/o dalle competenti SCOR  e  COR  dei  GSS  e/o  dagli  Uffici  Scolastici  Provinciali  e  Regionali  una  dichiarazione  che  attesti  la copertura  assicurativa  di  studenti  e  docenti  accompagnatori  delle  scuole  partecipanti  alle  rispettive  fasi provinciali e regionali.
Ove detta dichiarazione non fosse acquisita, ed in ogni caso per la Fase Nazionale CGS, tutti i giocatori devono essere  provvisti  di  Tessera  Agonistica,  o  Junior,  sottoscritta  con  una  Associazione  di  Scacchi  del  territorio regolarmente affiliata alla FSI per l’anno in corso.
Tutti  gli  studenti  partecipanti  dovranno  essere  provvisti  del  certificato  per  la  pratica  di  attività  sportive  non agonistiche, rilasciato dopo regolare controllo sanitario, così  come  descritto  dall’art.  3  del  Decreto Interministeriale del 24/04/2013, modificato dall’art. 42 bis del Decreto Legge n.69/2013, convertito dalla Legge n. 98/2013 e s.m.


4.7 ACCOMPAGNATORE
(e capitano)

È  prevista  la  figura  dellAccompagnatore  della  squadra  dalla  Fase  Provinciale  in  poi  che  potrà  essere  un docente appositamente nominato dallIstituto o, in alternativa, altra persona (ad esempio un Istruttore FSI, un genitore), segnalato dallIstituto nel modulo discrizione.
Laccompagnatore può  svolgere  la  funzione  di  Capitano  della  squadra.  La  funzione  di  Capitano  può  essere  svolta,  in  alternativa allAccompagnatore, da un Alunno, segnalato sul modulo di iscrizione.
Il Capitano dovrà innanzitutto collaborare con la direzione del torneo per la riuscita della gara.
Prima dell'inizio di un incontro il capitano deve controllare il corretto schieramento dei propri giocatori ed i colori previsti per quel turno.
Il capitano ha diritto di comunicare ai giocatori della sua squadra di proporre o accettare un'offerta di patta o di abbandonare la partita. Deve tuttavia limitarsi a dare solo brevi informazioni, basate unicamente su circostanze relative all'incontro.  Può perciò dire a un giocatore "offri la  patta", oppure  "accetta  la  patta", oppure  "rifiuta la patta", oppure "abbandona".
Il  capitano  deve  astenersi  da  ogni  intervento  riguardante  il  gioco;  in  particolare  non  può  dare  alcuna informazione al giocatore  riguardante la posizione sulla scacchiera, consultare altre persone sullo stato della posizione sulla scacchiera. Per svolgere il suo compito, il capitano può restare  in sala di gioco sostando  alle spalle dei propri giocatori. Nel momento in cui una partita è finita, i due giocatori dispongono in ordine i pezzi sulla  scacchiera  e  lasciano  larea  di  gioco.  Quando  tutti  i  giocatori  della  propria  squadra  hanno  terminato  di giocare, anche i capitani devono lasciare larea di gioco. Eventuali violazioni del Regolamento commesse da un capitano sono equivalenti a quelle commesse da un giocatore.
Prima dellavvio del torneo, allatto dellaccreditamento della squadra, ogni accompagnatore designato dovrà confermare  agli  Organizzatori  lordine  di  scacchiera  dei  singoli  giocatori  che  compongono la squadra. La squadra potrà essere accreditata anche con la presenza di solo 3 giocatori, purché ne siano stati iscritti quattro.


Art.5 reg. FSI per i CGS: AREA DI GIOCO
Nell'area di gioco possono accedere soltanto i giocatori schierati per il turno di gioco, i Capitani, gli arbitri, il Direttore Nazionale, i Responsabili FSI e il personale di supporto fornito dagli Organizzatori.

È consentito lingresso al pubblico per i primi 5 minuti di gioco del primo e del quarto turno; gli accompagnatori non designati come capitani dal modulo di iscrizione sono anche essi ammessi solo per i primi 5 minuti del primo e del quarto turno.
Al termine della propria partita, ogni giocatore deve allontanarsi dallarea di gioco; per il Capitano valgono le disposizioni previste allart. 4.7.
L’impianto indoor ha il campo in taraflex pertanto è obbligatorio l’uso di scarpe da ginnastica o con suole in plastica.

6.3 Documenti di riconoscimento
Ogni  Capitano  e  ogni  studente,  riserve  comprese,  deve  esibire  un  cartellino  di  riconoscimento contenente
lindicazione della denominazione dellIstituzione Scolastica di appartenenza;
il proprio nome e cognome e leventuale titolo di Capitano;
• il timbro dell’istituzione scolastica e la firma del Dirigente Scolastico o di un suo Vicario
la foto tessera.
Il cartellino di riconoscimento deve essere spillato allabito o appeso al collo per tutta la durata del torneo. La predisposizione dei cartellini di riconoscimento è obbligatoria ed è a carico della scuola interessata; il cartellino diventa documento attestante lidentità dello studente, del capitano e dellaccompagnatore.

ISCRIZIONI
Estratto Art.6.4 del Regolamento F.S.I.dei Giochi Sportivi Studenteschi per lanno 2015:
Per partecipare alle fasi Provinciali, Regionali e alla Fase Nazionale dei CGS, prima della scadenza della data di iscrizione  prevista  nel  singolo  bando,  il  Dirigente  Scolastico,  o  l’Accompagnatore  designato,  dovrà  compilare, collegandosi  con  la  segreteria  della  Direzione  Nazionale  della  F.S.I.  per  i  CGS  una  scheda  informatica  nella quale dovrà inserire i nominativi e le corrispondenti date di nascita degli studenti, che formeranno la squadra
rappresentativa  dell’Istituzione  Scolastica  da  lui  diretta,  e  il  nominativo,  la  qualifica  e  i  recapiti  telefonici informatici  del  docente  accompagnatore  che  rappresenterà  quella  Istituzione  Scolastica  alla  manifestazione  a cui si fa riferimento, nonché l’indicazione del Capitano designato.
La  scheda  rimarrà  accessibile  fino  alla scadenza prevista dal bando della manifestazione, per eventuali modifiche.

Le iscrizioni delle Scuole si chiudono TASSATIVAMENTE alle ore 17.00 di martedì 7 aprile 2015 e si effettuano eseguendo le seguenti operazioni (qualsiasi altro tipo di iscrizione non è ammesso) :

1) Iscrizione online obbligatoria:
 (entrare inIscrizione alla Fase Regionalee seguire le istruzioni)
Si raccomanda di riportare per intero le date di nascita dei partecipanti.

2) Inviare via e-mail segnalazione di avvenuta iscrizione al responsabile regionale:              fuscorob@alice.it   

3) Stampare il modulo compilato online, e presentarlo in originale allatto dellaccreditamento il giorno del torneo, con timbro e firma, esclusivamente del Capo dIstituto. Se l'istituzione scolastica non garantisce la copertura assicurativa, depennare i punti 3 e 5 della dichiarazione: in tal caso tutti i giocatori ed il capitano dovranno essere tesserati FSI come da articolo 8 del reg.FSI per i CGS.

CLASSIFICHE
Sarà stilata una classifica valida per lassegnazione dei titoli di Campione Regionale a squadre.

ASSICURAZIONE
Il Comitato Organizzatore della Manifestazione non risponde di quanto possa accadere a concorrenti, terzi o cose, prima durante e dopo le gare.

COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE
Nel caso di squadre con riserve, il capitano della squadra potrà inserire una delle due riserve o entrambe in qualsiasi turno di gioco purché ne dia comunicazione allarbitro prima dellinizio del turno e rispetti le condizioni dettate dallart. 4.8 del Regolamento FSICGS.
La riserva che subentra per prima va a collocarsi in 4^ scacchiera, con conseguente slittamento dei restanti giocatori (tranne nel caso di sostituzione del giocatore presente in 4^ scacchiera, che non comporta alterazione delle posizioni delle prime tre scacchiere). La seconda riserva che dovesse subentrare successivamente alla prima riserva, va a collocarsi parimenti in 4^ scacchiera, con analoga modalità di slittamento dei restanti giocatori. In caso di ingresso contemporaneo di entrambe le riserve, esse vanno a collocarsi rispettivamente in 3^ e 4^ scacchiera, adottando il seguente criterio: la 1^ riserva si colloca in 3^ scacchiera, la 2^ riserva si colloca in 4^ scacchiera.”

SISTEMA DI SORTEGGIO E TURNI
·         Il sistema di gioco: girone semplice allitaliana o sistema svizzero in base al numero delle squadre partecipanti
·         Turni di gioco: 6
·         Tempo di riflessione: 30 minuti per giocatore per ogni partita.
Per lo svolgimento delle partite valgono le regole del gioco "Rapid Play".

NOTE SULL'APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO FIDE DEGLI SCACCHI:

Conformemente al nuovo regolamento FIDE degli scacchi:

sarà vietato avere telefoni cellulari o altri apparecchi elettronici (anche spenti) nell'area della competizione (art.11.3).

La prima mossa irregolare perde la partita (Appendice A.4 b)

Si applica l'appendice G.5 sul “quickplay finish”


PREMIAZIONI, CLASSIFICHE E QUALIFICAZIONI
Avranno luogo sul campo di gara al termine delle gare.
Le squadre verranno premiate con coppe e medaglie.
Le classifiche saranno compilate in base ai punti squadra, assegnando 2 punti squadra per ogni incontro-squadra vinto e 1 punto per ogni incontro-squadra pareggiato. In caso di parità si farà riferimento alla somma dei punti individuali assegnando 1 punto per ogni incontro singolo vinto e 1/2 punto per ogni incontro singolo pareggiato.  In caso di ulteriore parità, si farà riferimento al Bucholz Cut 1, Bucholz Tot e ARO o al Sonneborg-Berger (nei tornei all’italiana). In caso di ulteriore parità, si calcolerà un coefficiente di spareggio sommando i punti totalizzati in prima scacchiera moltiplicati per 1.9, i punti totalizzati in seconda scacchiera moltiplicati per 1.7, i punti totalizzati in terza scacchiera moltiplicati per 1.5 ed i punti totalizzati in quarta scacchiera moltiplicati per 1.3.
Le Finali Nazionali sono previste ad Assisi (PG) dal 19 al 22 maggio 2015: per ogni categoria, vi si qualificano le prime due squadre classificate della Fase Regionale del Piemonte.
La rinuncia scritta di una squadra ammessa alla Finale Nazionale CGS deve pervenire alla Direzione Nazionale della F.S.I. per i CGS, tramite il Referente Regionale CGS, con la massima urgenza.
La rinuncia alla partecipazione da parte di una Istituzione Scolastica consente la sua sostituzione con altre Istituzioni Scolastiche che risultino classificate successivamente, secondo lordine di classifica.

INFORMAZIONI
Per eventuali informazioni sul regolamento rivolgersi al referente regionale per i CGS:
Roberto Fusco                 3335675052
per informazioni sull'organizzazione logistica:
Antonio Ciaramella:         335/390478           

SEDE DI GIOCO:  PalaBreBanca di San Rocco Castagnaretto – Via Aldo Viglione, nr.1 12100 Cuneo.-




Nessun commento:

Posta un commento